Richiedere il rilascio/Rinnovo del passaporto

Il passaporto è rilasciato dal Misrad haPnim e la pratica è svolta presso gli uffici della Reshut haOchlusin. Una volta completata la pratica il passaporto verrà fisicamente stampato altrove ed inviato per posta raccomandata a casa del cittadino. Normalmente il passaporto viene recapitato entro 3 settimane dalla data di richiesta.

Per poter richiedere il passaporto è necessario presentarsi agli uffici previo appuntamento da fissare tramite il sito MyVisit.com (disponibile anche come applicazione per cellulari). Dato che l’attesa per l’appuntamento può superare i 2 mesi, è consigliabile non aspettare l’ultimo momento.

In caso di urgenze è possibile ottenere il passaporto direttamente agli uffici dell’Aeroporto Ben Gurion pagando una sovratassa e mettendo in conto alcune ore di coda aggiuntive rispetto alle normali code per la sicurezza.

E’, eventualmente, possibile richiedere – gratuitamente – un permesso per entrare/uscire dal paese usando il passaporto italiano. Il permesso viene ugualmente emesso direttamente in aeroporto presentandosi nelle 24 ore prima del volo con entrambi i passaporti italiano ed israeliano ed il biglietto aereo.

Il pagamento per l’emissione del passaporto è possibile sia direttamente presso l’ufficio al momento della richiesta (in contanti o con carta di credito israeliana) sia online (solo con carta di credito). Se si paga online il costo è ridotto. Il costo, inoltre, è minore se il passaporto è richiesto nel periodo invernale e più alto se richiesto nel periodo estivo come “incentivo” a non intasare gli uffici nei periodi feriali.

Per pagare online (o anche solo per verificare i costi), è necessario visitare il portale GOV.IL e selezionare i servizi anagrafici,

Nella colonna più a sinistra la prima opzione è quella per la richiesta del passaporto (Bakashat leDarkon) mentre le altre sono per la Teudat Maavar (il lasciapassare temporaneo) e per il passaporto per cittadini residenti all’estero.

Una volta selezionata la prima voce si viene rimandati alla pagina relativa del ministero degli interni.

 

Cliccando sul bottone verde è possibile procedere al pagamento. E’ consigliabile effettuare il pagamento solo dopo aver già prenotato l’appuntamento per non trovarsi a pagare la tariffa estiva pur avendo ottenuto l’appuntamento in data invernale o viceversa.

La prima pagina che si aprirà è puramente informativa ed è possibile cliccare subito in basso a sinistra per procedere al passo successivo. Qui verrà chiesto di inserire i propri dati anagrafici: numero di teudat zehut, cognome (in ebraico), nome (in ebraico), data di nascita, un numero di telefono ed uno – facoltativo – alternativo. In ultimo viene richiesto un indirizzo email a cui mandare la ricevuta del pagamento.

a questo punto si può cliccare in basso a sinistra (LeShlav Habà) viene richiesto se si è posseduto in precedenza un documento di viaggio israeliano, anche se scaduto o smarrito:

Se si è dichiarato di non aver mai posseduto un documento di viaggio verrà semplicemente chiesto che tipo di documento si voglia richiedere e verrà mostrato il relativo costo. Qui sotto, ad esempio, il costo per la richiesta di un passaporto normale (32 pagine) con tariffa invernale:


Se, invece, si è dichiarato di aver già avuto un documento di viaggio verrà chiesto se il documento che si possiede sia ancora valido e se sia in possesso del richiedente o meno

come nel caso precedente verrà poi chiesto che tipo di documento si voglia e quanto verrà a costare esattamente come per chi non abbia mai avuto un documento in precedenza.

Ottenuto il “preventivo” si può procedere al pagamento vero e proprio. Cliccando nuovamente sul bottone in basso a sinistra si verrà reindirizzati al sito per il pagamento.

Occorrerà marcare la casella relativa al aver letto le condizioni d’uso del sito e procedere al passaggio successivo. Qui verrà semplicemente riportata la cifra che si sta procedendo a pagare, è sufficiente proseguire.

A questo punto si devono inserire i dettagli della carta di credito con cui si intende pagare. La carta deve essere una carta israeliana. Sia online che presso gli uffici non è possibile pagare con carte straniere. Tutti i dettagli che vanno inseriti sono del titolare della carta e non del richiedente il passaporto.

dopo aver completato tutti i dati ed aver marcato la casella in basso (accettazione dei termini d’uso del sito) è possibile premere il bottono “Shalem” in basso. La pagina successiva sarà la conferma del pagamento.

Anche se la stessa ricevuta verrà mandata per mail sia a chi richiede il passaporto che a chi ha pagato, è meglio stamparsi la ricevuta. Non servirebbe neppure perché quando ci si presenterà agli uffici avranno a terminale i dati del pagamento e non richiederanno alcuna ricevuta. Averla però non fa mai male.